Approfondimenti

bimbolandia

Bimbolandia, il Parco a misura di bambino

06Mag

Bimbolandia, sta risultando essere il parco giochi più gettonato tra i più piccini!

Immergetevi nei giochi gonfiabili al fresco della pineta, un ampio spazio di divertimento per i bambini e un ampio spazio al fresco della natura di Cecina per i genitori.

Non esistono limiti di tempo per far divertire i vostri bambini da Bimbolandia, potranno sbizzarrirsi fino allo sfinimento.

Bimbolandia si trova all’interno di una bellissima pineta, è un luogo sicuro, tutti i giochi sono controllati e super garantiti.

Portare in vacanza i vostri figli a Cecina, è sicuramente una giusta idea vista la grande mole di attrazioni che potrete trovare, come anche il fantastico acquavillage!

Cosa stai aspettando ad organizzare la tua vacanza con tutta la famiglia (e anche con il tuo cane) e godere di tutte le meraviglie che potrai trovare nella splendida Cecina?

Dove si trova Bimbolandia?

Via Raffaele Rossetti, 57023 Cecina LI

Come raggiungere Bimbolandia? clicca qui per calcolare il tuo percorso

Orari del Parco giochi

Aperto durante la stagione estiva dal lunedì alla domenica dalle ore 15:30 alle 19

vacanza a cecina con i bambini

Vacanza a Cecina con i Bambini

06Apr

Andare in vacanza a Cecina con bambini e con tutta la famiglia, potrebbe essere l’idea vincente per organizzare la vostra vacanza estiva.
Cecina, o più in generale la Maremma Toscana, è una meta che promette mare, attrazioni, divertimento e relax sia per grandi che per piccini.

Alcuni esempi di luoghi e attrazioni che potrete vivere durante la vostra vacanza a Cecina o nella Maremma, nel caso vogliate addentrarvi in un’avventura oltre le bellezze di Cecina:

L’Acqua Village di Cecina, il parco divertimenti acquatico ricchissimo di attrazioni e meta amatissima da tutte le età metterà alla prova il vostro spirito avventuriero. Clicca qui per scoprire di più sull’Acqua Village a Cecina.

Il parco divertimenti Cavallino Matto, situato nella pineta mediterranea a pochissimi passi dalla spiaggia di Donoratico. Il parco divertimenti, propone una serie di attrazioni adrenaliniche come montagne russe, ottovolanti, giochi d’acqua e anche un bellissimo cinema 4D.

Il giardino sospeso che si trova a Riparbella, è un percorso avventura per adulti e bambini a partire dai 6 anni; camminerete su ponti tibetani, corde e reti (ovviamente tutto il percorso prevede che gli ospiti siano perfettamente assicurati con una corda di sicurezza ed un casco protettivo). Mettete alla prova il vostro coraggio e il vostro spirito avventuriero.

L’Isola d’Elba, l’isola più grande dell’Arcipelago Toscano; conosciuta per le sue bellissime spiagge dorate e il suo mare azzurro. Grande meta turistica estiva.

Se ci si vuole avventure un po più lontano da Cecina, il giardino dei tarocchi è allora una tappa imperdibile; si tratta di un parco artistico situato nella zona di Capalbio ed è popolato da 21 incredibili statue ispirati alle figure degli arcani maggiori dei tarocchi.

Come avrete notato, i divertimenti e le attrazioni per la vostra vacanza a Cecina con i bambini non mancano sicuramente…e questi solo solamente alcuni esempi! Vi aspettiamo a Cecina!

bau beach

Spiagge per cani a Cecina

06Mar

Le Bau Beach sono una meta diventata fondamentale per i turisti che viaggiano con i propri cani e a Cecina è possibile trovarne ben 2, oltre che tutte le necessità per il benessere del proprio animale.

Gorette, situata a nord di Cecina e Fosso nuovo, invece, a sud; entrambe le spiagge per cani presentano una sabbia morbida e fine, tantissimo spazio riservato esclusivamente ai cani, ben 100 metri con accesso diretto al mare.

Le spiagge sono libere e non forniscono attrezzatura a noleggio, per cui sarebbe necessario portare da sé eventuali sdraio e ombrelloni e necessità per il proprio animale.

Alle spalle delle spiagge, troverete una bellissima pineta che garantirà fresco e relax nelle ore più calde della giornata, oltre che permettervi di godere di una splendida passeggiata tra un tuffo e l’altro.

Le Bau Beach sono tenute in maniera impeccabile e per questo motivo si chiede ai proprietari di cani di rispettare tale pulizia.

Organizzare una vacanza con i propri cani adesso non è più un problema e la famiglia potrà soggiornare e divertirsi tutta insieme, compreso il vostro amato fido!

museo archeologico di cecina

Museo archeologico di Cecina

06Feb

Il Museo archeologico di Cecina offre al suo pubblico un fantastico percorso immersivo all’intero della storia delle antiche epoche di Cecina.

Il museo, aperto sin dal 2003, affronta tutti i periodi storici del territorio partendo addirittura dall’epoca preistorica, proseguendo per le epoche etrusche e romane; per il medioevo fino ai tempi più moderni e ai ritrovamento più recenti.

Nel bellissimo giardino del museo è possibile trovare una tomba monumentale denominata “La tomba di casaglia”, pezzo storico ristrutturato nel corso del VII secolo, segna la fine del percorso del museo.

Un’altra area del museo che vale davvero la pena vedere è il parco archeologico della villa romana di San Vincenzino, situata a pochi chilometri dal museo archeologico.

In quest’area archeologica è possibile visionare i resti di importanti ville etrusche come quella costruita nell’epoca Romana di Augusto, una delle più grandi ville etrusche mai costruite, abbandonata durante il V secolo d.c.

Vieni a visitare il Museo archeologico di Cecina, ecco gli orari:

16 dicembre-14 gennaio: aperto domenica dalle 15.00 alle 19.00;
25 dicembre, 1 gennaio, Epifania: chiuso;
15 gennaio-30 aprile: aperto sabato e domenica dalle 15.00 alle 19.00, compreso il giorno di Pasquetta;
1 maggio-30 giugno: aperto da martedì a venerdì dalle 16.00 alle 20.00 e sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00;
1 luglio-31 agosto: aperto da martedì a domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 22.00;
1 – 30 settembre: aperto da martedì a venerdì dalle 16.00 alle 20.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00;
1 ottobre – 15 dicembre: aperto sabato e domenica dalle 15.00 alle 19.00;
1 novembre: aperto dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00;
8 dicembre: aperto dalle 15.00 alle 19.00

Orari per visitare il parco archeologico di San Vincenzino:

16 dicembre-14 gennaio: aperto domenica dalle 14.00 alle 17.00;
25 dicembre, 1 gennaio, Epifania: chiuso;
15 gennaio-30 aprile: aperto sabato e domenica dalle 14.00 alle 17.00, compreso il giorno di Pasquetta;
1 maggio-30 giugno: aperto dal martedì alla domenica dalle 16.00 alle 20.00;
1 luglio-31 agosto: aperto da martedì a domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00;
1 – 30 Settembre: aperto da martedì a venerdì dalle 15.00 alle 18.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00;
1 Ottobre – 15 Dicembre: aperto sabato e domenica dalle 14.00 alle 17.00
1 Novembre: aperto dalle 14.00 alle 17.00
8 Dicembre: aperto dalle 14.00 alle 17.00

val di cecina

Vacanza in val di cecina

06Gen

Val di Cecina è la frazione turistica dell’area di Cecina, piccolo paese sorto a ridosso dell’omonimo fiume.

Essendo l’area prevalentemente balneare è un forte punto turistico per viaggiatori di tutto il mondo che apprezzano la bellezza dei mari della zona e la natura circostante.

La zona balneare di Cecina, famosa in tutto il mondo per la sua pulizia e per la sua bellezza, ogni anno, dal 2006, riceve il premio “Bandiera Blu” destinato proprio a quelle spiagge che superano i controlli di qualità soddisfacendo dei criteri ben precisi come la pulizia della spiaggia, dell’acqua, dei servizi offerti…

Esistono molte tipologie di Spiagge che potrete trovare, da quelle ricche di turismo e servizi a quelle più nascoste, ideali per chi vuole rilassarsi in un ambiente un po’ più silenzioso.

Ma Val di Cecina non è solo un punto dove rilassarsi e fare un bel bagno, nella zona è possibile fare moltissime altre attività, dal trekking, al visitare musei e borghi storici.

Una delle più famose attrazioni del luogo è il parco acquatico di Cecina, l’acqua village, area con numerosi intrattenimenti acquatici ideali per qualunque età o le bau beach, spiagge dedicate e attrezzate per i vostri amici a 4 zampe.

State pensando alla vostra prossima vacanza estiva e cercate un luogo che sia adatto per famiglie, coppie, e con animali? Cecina con tutte le sue attrazioni e con tutti i suoi luoghi da visitare e in cui passare delle splendide giornate, non vi farà rimanere delusi!

Borgo di Montingegnoli

Il Borgo fantasma Montingegnoli

06Dic

Montingegnoli, borgo nato nel 1100 circa, è il cosiddetto borgo “fantasma”.

Proprio per questa sua particolarità rispetto gli altri borghi antichi presenti in tutta la Val di Cecina, risulta essere una delle attrazioni che più incuriosisce chi viene a visitare quest’area.

Oggi però, il piccolo borgo risulta chiuso al pubblico in diverse parti, ma resta ancora possibile visitarne una parte, abbastanza comunque per rendere la visita affascinante e allo stesso tempo anche un po’ inquietante a causa del silenzio assordante e del clima “desertico” che si scorge passo dopo passo.

Nonostante sia ormai disabitato da oltre 1 secolo, il suo stato di conservazione è pressoché perfetto e addirittura con tutti i dettagli nel loro stato originale che come ricordiamo, si parla di un borgo dell’anno 1100 circa.

La zona più importante da visitare del borgo di Montingegnoli, è sicuramente il castello principale; costruito nel 1150 circa, mantiene tutti i suoi tratti e dettagli originali e la particolarità più notata è il suo giardino circolare.

I motivi per cui il borgo è attualmente chiuso al pubblico, sono da riscontrarsi nel suo attuale stato di vendita.

Si, il borgo è attualmente in asta e in attesa di un acquirente; per cui risulta essere praticamente una proprietà privata.

Non è escluso, quindi, che più avanti possa essere completamente chiuso al pubblico.

Nel caso voleste fare una passeggiata in questo bellissimo borgo fantasma, conviene approfittarne adesso, prima che possa essere troppo tardi.

ARRIVARE AL BORGO DI MONTINGEGNOLI

Il Borgo di Montingegnoli fa parte della provincia di Siena, esattamente nella zona di Radicondoli.

Per arrivare al Borgo fantasma, proseguite verso Belforte, successivamente attraversate il bivio che porta ad Anqua che troverete sulla destra.
Dopo circa 700 metri, sempre sulla destra, troverete uno spiazzo dove potrete parcheggiare. Proseguite a piedi nella stradina sterrata ed in pochissimi minuti verrete condotti nel piccolo borgo di Montingegnoli.

Montingegnoli è solo uno dei tanti piccoli borghi storici che troverete in Toscana durante la vostra vacanza e se siete curiosi di scoprirne altri, cliccate qui per conoscere alcuni altri borghi della zona di Val di Cecina.

Volterra

Volterra, la città dell’alabastro

13Nov

Volterra è un incantevole borgo medievale in provincia di Pisa, famosa fin dall’antichità per l’estrazione e la lavorazione dell’alabastro.

Non distante anche da Firenze, Siena e dalla costa toscana, racchiude testimonianze storiche ed artistiche molto importanti. Il borgo ha origini etrusche e l’assetto del centro storico ce lo ricorda.

Ancora oggi è possibile visitare la cinta muraria etrusca del IV°, le porte di accesso a Volterra, Porta Diana e Porta dell’Arco e l’Acropoli dove si trovano le fondamenta dei due antichi templi etruschi qui collocati.

Potrete passeggiare per le stradine del centro costeggiate da botteghe artigiane dove acquistare souvenir e oggetti in alabastro. Ma non mancano anche bar, enoteche e ristoranti dove assaggiare prodotti tipici e bere del buon vino.

Il centro storico si sviluppa quasi completamente dentro le mura duecentesche intorno all’antica chiesa di Santa Maria. Qui si trovano diversi musei oltre a chiese e piazze molto belle e caratteristiche che vi faranno immergere in un’atmosfera senza tempo.

I musei cittadini di Volterra raccolgono tanti reperti trovati in quest’area, potrete visitare il Museo Etrusco, la Pinacoteca, il Museo di Arte Sacra e il Museo dedicato all’Alabastro.

Volterra è una città magica, ricca di storia e tradizioni che vale la pena visitare e scoprire.

Bolgheri

Bolgheri – tra storia e vino

16Ott

Bolgheri è un bellissimo borgo medievale immerso nelle verdi colline toscane divenuto famoso grazie ai vini che vi vengono prodotti divenuti di fama internazionale.

Un valido esempio è sicuramente quello del Sassicaia, un vino pregiatissimo conosciuto in Italia e nel mondo. Ma tanti sono i vigneti presenti in questo territorio, da quelli più antichi a quelli più giovani.

Anche da qui passa la Strada del Vino e dell’Olio della Costa degli Etruschi, un itinerario gastronomico, naturalistico e storico alla scoperta dei prodotti locali, delle colline e dei borghi antichi.

Per arrivare al castello di Bolgheri attraverserete strade immerse nei vigneti della campagna toscana, fino ad arrivare al famoso Viale dei Cipressi.

Qui si trova il bellissimo viale costeggiato da cipressi nominato e elogiato da Giosuè Carducci nella sua poesia.

Attraverso questo viale arriverete al Castello di Bolgheri, scorgerete dietro gli alberi questa bellissima struttura di mattoni rossi da cui si accede al centro del paese.

L’antico borgo è ricco di vicoli, stradine e case in pietra. A Bolgheri potrete gustarvi l’ottimo vino prodotto proprio in questa zona grazie alle tante enoteche e assaporare i prodotti tipici nei ristoranti o nei bar.

Bolgheri vi offrirà gustose tradizioni culinarie accompagnate dal suo rinomatissimo vino e dalla bellezza del paesaggio Toscano.

Isola del Giglio

Isola del Giglio, un piccolo paradiso

18Set

L’Isola del Giglio è la seconda isola per grandezza dell’Arcipelago Toscano. Circondata dal mare cristallino è abitata solo per il 10% ed è molto apprezzata dai turisti sopratutto nel periodo estivo.

Tanti visitatori vengono attratti dalle belle spiagge dell’Isola del Giglio che, d’estate, si popolano di bagnanti alla ricerca del relax. Ma anche di appassionati di immersioni grazie ai fondali ricchi di fauna e alle bellissime acque limpide.

All’interno dell’Isola del Giglio, immersi nel verde, si trovano diversi sentieri ed itinerari percorribili a piedi, in bicicletta e a cavallo.

Gli appassionati di trekking potranno esplorare la natura incontaminata dell’Isola del Giglio e andare alla scoperta di punti panoramici dove godersi la vista dell’isola.

La parte abitata dell’isola si divide in tre centri: la parte più conosciuta è sicuramente Giglio Porto, dove tutte le navi attraccano, è l’unico porto dell’isola. È una zona molto pittoresca grazie alle sue case colorate, ai pescatori e ai negozi di souvenir.

L’Isola del Giglio è “sorvegliata” dall’alto dal borgo di Giglio Castello, costruito durante il medioevo e passato in mano agli Aldobrandeschi, che costruirono la rocca, e successivamente alla famiglia Medici.

Infine troviamo la parte più moderna, che si è costituita negli ultimi decenni grazie al turismo; Giglio Campese si trova vicino alla famosa spiaggia rossa dove si possono trovare locali, ristoranti e bar.

Durante l’estate si svolgono feste di paese e sulla spiaggia, come quelle per i patroni dei tre centri abitati dell’isola.

Il 10 e il 16 Agosto e il 15 Settembre vengono organizzate feste che comprendono palio, spettacoli, musica e fuochi d’artificio.

L’Isola del Giglio è un incantevole angolo di paradiso dove passare del tempo prendendo il sole o passeggiando al fresco godendosi le meraviglie naturali di quest’isola toscana.

Isola d'Elba

Isola d’Elba, tra storia e relax

14Ago

L’Isola d’Elba è l’isola più grande dell’Arcipelago Toscano ed è conosciuta per le sue belle spiagge dorate e il suo mare azzurro.

Sulle sue coste si trovano golfi e promontori e fa parte del Parco nazionale Arcipelago Toscano, una delle più grandi aree marine protette d’Europa.

All’arrivo a Portoferraio, porto principale dell’Isola, troviamo due grandi forti che sorvegliano dall’alto la costa; sono il Forte Falcone e il Forte Stella, costruiti dalla famiglia Medici facevano parte della rete di strutture a difesa dell’isola.

Oltre alle spiagge ed al turismo balneare, l’Isola d’Elba è ricca di testimonianze storiche da scoprire; come la Palazzina dei Mulini a Portoferraio, una delle due residenze di Napoleone che si trovano sull’Isola d’Elba.

Si trova tra i due forti, di costruzione precedente all’arrivo dell’imperatore venne riadattata da lui e utilizzata per ricevimenti e feste.

La struttura è aperta alle visite, e al suo interno si trovano gli arredi originali e si può passeggiare nei bellissimi giardini della villa.

Sul promontorio affacciato su Portoferraio si trova un altro dei tanti luoghi d’importanza storica dell’Isola d’Elba, la Villa Romana delle Grotte.

Un’antica domus romana che comprendeva due livelli con giardino, piscine e bagni termali.

Questi sono solo alcuni dei tanti posti da esplorare sull’Isola d’Elba, un luogo che offre il relax delle spiagge dorate e delle calette e il fascino della storia antica.